martedì 31 agosto 2010

Hotel Caorle

Sito ufficiale dell'Associazione Albergatori di Caorle, propone ai turisti informazioni utili per il soggiorno in hotel Caorle o in altre strutture alberghiere, da 1 a 4 stelle.

Ci trovate all'ingresso della città sulla sinistra:
via Strada Nuova, 60
30021 Caorle
(VENEZIA)

Come possiamo risparmiare carburante aumentando le prestazioni?

La centralina aggiuntiva lavora in piena autonomia e non compromette in alcun modo la sicurezza dell'autovettura. Le centraline sono prodotti e testati su banco prima di essere spediti.
Disponibili sia per auto a benzina che diesel, si conformano alle esigenze del guidatore. Tutti i moduli aggiuntivi hanno in dotazione connettori originali e sono approvati e riconosciuti in Italia e all'estero. Per quanto riguarda il rendimento e la sicurezza, la centralina aggiuntiva è l'unico sistema sul mercato che consenta di incrementare la potenza garantendo lo stesso livello di qualità dell'elettronica di serie. Tutti i parametri sono modificati entro le norme previste dalla casa produttrice. Una correzione digitale che da tutto il piacere di un aumento di potenza e di coppia a qualunque regime del motore.

La centralina aggiuntiva non da mai improvvisi sbalzi di potenza indesiderati. Un aumento
del piacere della guida senza un conseguente aumento dei consumi.



Maggiori info su: centralina aggiuntiva

lunedì 30 agosto 2010

Prestito a protestati con prestitoastatali.it

In periodo di crisi è facile che il pagamento di una rata salti, e una persona incensurata diventi in un attimo un iscritto alle liste informatiche della Camera di Commercio, ovvero venga segnalato come protestato.

Pensionati, lavoratori dipendenti o autonomi, a chiunque può succedere di venire protestato in quanto cattivo pagatore, ma non per questo costui deve rinunciare alla possibilità di beneficiare nuovamente di un prestito personale.

Per i lavoratori autonomi la soluzione è una ed una sola: riscattare la propria credibilità finanziaria. Ottenere un nuovo prestito personale è possibile a patto che il protestato percorra l’iter burocratico che lo conduce alla cancellazione dalle liste informatiche dove vengono iscritti i cattivi pagatori. Questa soluzione è alla portata anche di pensionati e lavoratori dipendenti che, però, possono scegliere di percorrere anche una strada alternativa.

I protestati che percepiscono uno stipendio da dipendenti o la pensione possono cedere il quinto della propria mensilità in cambio di una somma di denaro in prestito.

In base all’ammontare del proprio stipendio o della pensione viene calcolata la somma massima che il protestato può chiedere in prestito, denaro che viene valutato sulla base del valore del quinto dello stipendio o della pensione del richiedente. Costui, una volta beneficiato del prestito, salderà il proprio debito in modo rateale: INPS, INPDAP o titolare del dipendente destineranno fino ad un quinto della pensione o dell’erario del richiedente a colmare puntualmente il debito contratto. In questo modo il rischio di saltare il pagamento di una rata è pari a zero,e ciò fa sì che il pensionato o il dipendente protestato non sia più un cattivo pagatore.

domenica 29 agosto 2010

Umbria cuore verde

La bella stagione è arrivata, e con essa anche la voglia di vacanza, di relax e di divertimento.
Se si sta cercando la meta ideale del proprio prossimo soggiorno, l’ideale per potersi rilassare, divertire, respirare aria pulita in un luogo fiabesco è l’Umbria.
Questa regione situata nel cuore del nostro Belpaese è straordinariamente ricca e varia per attrattive turistiche.
Il paesaggio è uno dei punti forti di questa zona, dove il patrimonio naturale è fortemente preservato e sono diverse le zone ed aree protette come quella dei Sette Frati, la Foresta Fossile di Dunarobba, l’ Oasi di Alviano e de La Valle, il Parco del Monte Cucco, del Monte Subasio, del Trasimeno, di Colfiorito, il Parco Fluviale del Nera e del Tevere, il Parco Nazionale dei Monti Sibillini ed il Parco S.T.I.N.A.; in queste zone inoltre sono ancora presenti alcune specie tra le più rare della fauna italiana, come il lupo, il gatto selvatico e l'aquila reale.
Non solo natura ma anche arte e cultura: in Umbria sono presenti alcune tra le più importanti città italiane di alto interesse come Perugia, Terni, Spoleto, Gubbio e Foligno.
Proprio in quest’ultima zona, ovvero quella del folignate, si trova una stroardinaria offerta di siti di alto interesse parallela a quella di strutture ricettive altamente efficienti.
Gli agriturismi a Foligno rappresentano infatti il soggiorno ideale per i vacanzieri, per riuscire a conciliare il pernottamento in una zona immersa nella natura ma allo stesso tempo abbastanza vicina per poter visitare anche le altre grandi città importanti umbre, nonchè i siti naturali più belli della regione.
Non solo, soggiornando in un agriturismo o anche in un bed & breakfast si avrà la certezza di pernottare in un luogo accogliente, dove nella maggior parte dei casi la struttura altri non è che un antico e rustico casale di campagna restaurato e rimodernato per offrire alla clientela qualunque tipo di servizio, in grado di soddisfare anche il più esigente dei turisti.
Non è affatto raro poi che nelle stesse strutture vengano anche offerti servizi aggiuntivi quali l’utilizzo di piscine coperte o all’aperto, la possibilità di assistere alle diverse attività artigianali e tradizionali umbre, degustare i prodotti tipici dell’enogastronomia umbra e nel particolare del folignate, in posti adatti a qualunque età, dalle giovani coppie alle famiglie numerose e con bambini piccoli fino ai temerari amanti degli sport più ardui come il rafting, la canoa, le escursioni in montagna oppure semplicemente dediti ad equitazione, passeggiate nelle colline umbre.
I turisti più golosi che desiderino effettuare una degustazione potranno poi prender parte ad uno dei numerosi itinerari gastronomici proposti-a volte anche dalle stesse strutture in cui si alloggia- e degustare i piatti o i prodotti tipici della zona.
Ad esempio l’Umbria è rinomata per la sua straordinaria ed ineguagliabile produzione di vini: il Trebbiano Toscano, il Grechetto ed il Malvasia, lo Chardonnay, il Drupeggio , il Garganega, il Pinot Bianco e Grigio ed il Verdello tra quelli bianchi,mentre sono famosi il Sagrantino, il Merlot, il Ciliegiolo, il Cabernet Sauvignon, il Pinot nero ed il Gamay tra quelli rossi.
Grazie alla particolare condizione climatica favorevole di cui gode la regione, l’Umbria offre ai suoi visitatori anche una scelta di olio extravergine di altissimo livello, prodotto che può essere degustato durante una di queste visite in azienda durante l’itinerario proposto.
Ancora, tra gli altri prodotti tipici troviamo la Cipolla di Cannara, il farro, cereali presente in tantissime ricette di piatti tipici come le zuppe, o le lenticchie di Castelluccio, verdi e piccole, il ‘trifola’, tartufo bianco tipico della zona dell’Alto Tevere Umbro o quello nero tipico di Norcia e Spoleto.

venerdì 27 agosto 2010

Camping Santa Margherita Caorle Venezia

Immerso nel verde della pineta di Caorle, frontemare con accesso diretto alla spiaggia, è l'ideale per quanti vogliono rilassarsi e riscoprire una natura rimasta incontaminata.

Il
Camping Santa Margherita,situato nel cuore della costa veneta, dispone di un'ampia spiaggia libera con le caratteristiche dune sabbiose, più volte premiata come la spiaggia più pulita d'italia.
55.000 mq di superficie, 1000 ospiti. Attrezzata con piazzolespaziose ed ombreggiate, 14 nuovi MaxiCaravan, 3 gruppi di servizi igienici, 1 Ristorante-Bar-Pizzeria, Supermarket.


Camping Santa Margherita
Via Duca degli Abruzzi
30021 Caorle (Venezia)

Tel. (+39)
0421 81276
Fax (+39) 0421 83434

Invernale:
Tel. (+39) 0421 219111
Fax (+39) 0421 219300


Web Agency Q-Web SRL


Jesolo hotel frontemare

L'Hotel Montecarlo è un hotel 4 stelle frontemare.
Situato a Jesolo Lido a pochi passi dalla prestigiosa e rinomata piazza Mazzini, gode di un'incomparabile posizione in un'area tranquilla ed accogliente, è l'ambiente ideale per una vacanza all'insegna del relax.

A disposizione della clientela, un elegante ristorante, una splendida terrazza e tanti servizi per la tua piacevole vacanza al mare.

Hotel 4 stelle fronte mare Jesolo per trascorrere le vacanze estive al mare.

Hotel Montecarlo
Via Bafile - XVI Accesso al Mare, 5
30016 Jesolo Lido (VE)

Tel e fax
0421 370200
Tel e fax
0421 54801

Web Agency Treviso - Q-Web Srl

Pannelli fotovoltaici


L'azienda REM spa di Noventa di Piave ha progettato e realizzato le tegole fotovoltaiche, la forma tradizionale delle tegole a canale in cotto permette agli abitanti di zone protette dalla tutela dei Beni culturali di approfittare dell'incentivazione proposta dal Conto Energia ed installare sui propri tetti i pannelli solari senza rischiare di deturpare il paesaggio costruito.

Techtile System è il nuovo rivoluzionario sistema che trasforma il tetto da elemento passivo, con sola funzione di copertura, in tecnologia attiva che contribuisce al fabbisogno energetico dell'edificio.
Con Techtile System è possibile generare sia energia elettrica che termica gratuitamente dal
sole con diversi livelli di integrazione architettonica, grazie a differenti soluzioni d'impianto.

Nel 2008 l'azienda Techtile vince il premio Well-Tech awards 2008, grazie alla tegola Techtile.

Le tegole fotovoltaiche sono fornite di una apertura trasparente in Plexiglas in modo da far penetrare la luce solare all’interno dell’edificio e raggiungere le potenti celle solari o, in alternativa, moduli solari termici interni per scaldare l'acqua.


Ecco uno dei modelli delle tegole fotovoltaiche Techtile


REM Spa
Via Volta, 54
Noventa di Piave
tel: 0421307622
fax: 0421308804

Ufficio Stampa - Web Agency Venezia Q-Web Srl

Peluche e bambole


Mondo dei Bimbi aSan Donà di Piave in Veneto negozio di giocattoli per bambini e per bambine con vendita on-line.

Il negozio dispone di un ampia scelta di giocattoli delle migliori marche, esposti in parte sui due piani del negozio, ed ora anche visibili e ordinabili sul nuovo sito web.
Giochi da tavolo, giochi da giardino, giochi in legno, giochi educativi, giochi prima infanzia, puzzle, treni e piste, bambole, peluche e altri accessori per bambini e bambine.

Mondo dei Bimbi
Corso S. Trentin, 67
30027 San Donà di Piave
Tel/Fax 0421.52291

Aprire Agenzia Viaggi con GiraMondo

aprire agenzia viaggiAnche GiraMondo Viaggi, il più importante NetWork di viaggi in Italia, è consapevole della crisi di lavoro che sta coprendo il territorio nazionale.

Ma nonostante questo, GiraMondo vuole offrirti una grande opportunità di lavoro. Ti basterà semplicemente effetturare la richiesta per Aprire un'Agenzia Viaggi e dopo aver compilato l'apposito modulo, verrai ricontattato da un responsabile dell'Agenzia Viaggi.

GiraMondo, grazie alla formula franchising, ti metterà a disposizione tutto il materiale necessario per avviare questa nuova attività, ma soprattutto ti metterà a diposizione tutta la sua professionalità garantendoti in questo modo la certezza di non sentirti mai in difficoltà e abbandonato al nuovo lavoro.

E tu cosa devi fare per avviare una nuova esperienza lavorativa? Dovrai solo far scendere in campo il tuo desiderio di lavorare e di comiciare una nuova esperienza lavorativa. Non perdere altro tempo, Apri la TUA Agenzia Viaggi in Franchising.

Puoi trovare GiraMondo anche su Facebook, con una pagina ufficiale dedicata al Franchising Viaggi: http://www.facebook.com/franchisingviaggi.giramondo

CSS Zen Garden: presentato il layout della web agency CODENCODE

L’agenzia web CODENCODE partecipa all'iniziativa CSS Zen Garden, rivolta ai designer esperti di grafica web basata sull'uso di fogli di stile CSS esterni.

Solo artisti della grafica, per favore”.

CSS Zen Garden (http://www.csszengarden.com) è un’iniziativa che ha come obiettivo la promozione di una migliore cultura del web orientata alla realizzazione di siti internet utilizzando i fogli di stile CSS esterni per la formattazione dei contenuti.

Il Giardino Zen si prefigge di ispirare ed incoraggiare la partecipazione dei web designer di tutto il mondo stimolando l’interesse verso un utilizzo sempre più spinto, creativo ed innovativo delle tecniche CSS nella creazione siti internet.

Sul sito csszengarden.com sono raccolti i progetti di tutti i web designer che hanno aderito all’iniziativa, lavori estremamente originali che possono essere liberamente visionati e dai quali poter trarre spunto ed ispirazione. Come spiega la frase che fa da introduzione al sito, si tratta di “una dimostrazione di cosa si può realizzare per mezzo del design basato sui CSS”.

Sostanzialmente CSS Zen Garden lancia una sfida ai professionisti del web mettendoli alla prova nella realizzazione di layout web mediante il solo uso di fogli di stile esterni. Si tratta di un esercizio di apprendimento, ma anche una dimostrazione, per la quale è necessaria una solida conoscenza dei CSS.


Come funziona?

Il sito mette a disposizione un file html, contenente la struttura della pagina principale del sito stesso, per il quale va realizzato un file css che fornirà la formattazione dei contenuti.

Chi intende cimentarsi nell’impresa non deve far altro che scaricare il file html e creare un layout per esso mediante un unico foglio di stile css esterno.

Solo alcuni vincoli: il file html non deve essere modificato in nessun modo ed il file css deve poter essere validato e supportato dai vari browser in circolazione.

A parte questo, si ha piena libertà di espressione e si possono usare a piacimento le tecniche di formattazione che si ritengono più opportune, gli effetti grafici desiderati, le immagini che servono, ecc., il tutto, però, agendo solo ed esclusivamente sul foglio di stile CSS.


L’agenzia web CODENCODE (http://www.codencode.it) ha raccolto la sfida CSS Zen Garden iscrivendo al concorso un proprio progetto.

Il layout realizzato si intitola “Full moon” (Luna piena) ed è disponibile sul sito dell’azienda informatica all’indirizzo http://www.codencode.it/css-zen-garden.

Il tema grafico, come lascia intuire il nome, rappresenta un paesaggio notturno con una grande luna piena, nel quale trovano posto anche un lupo che ulula in direzione della luna e degli alberi in primo piano e sullo sfondo. All’interno di questo scenario sono stati inseriti i contenuti testuali presenti nel file html scaricato dal sito CSS Zen Garden. La scelta delle immagini e dei colori e gli effetti applicati, il tutto realizzato rigorosamente attraverso il solo uso del foglio di stile, rispecchiano il tema del layout.

Nell’applicare lo stile alla pagina da formattare si è fatto largo uso delle potenti tecniche CSS per raggiungere il risultato desiderato. In particolare, si è fatto ricorso all’uso combinato dei posizionamenti relativi ed assoluti per ottenere l’effetto di sovrapposizione tra gli elementi, che permette di distinguere tra primo piano e sfondo quando si scorre il testo della pagina. In questo modo si ha la sensazione che la luna ed il testo si trovino “più lontani” rispetto al lupo, agli alberi ed al prato che rimangono fissi in primo piano mentre il resto si sposta verso l’alto.

Il layout è robusto, non risente della risoluzione dello schermo ed è compatibile con tutti i principali browser in circolazione.

Gli utenti che utilizzano browser diversi da Internet Explorer, inoltre, possono beneficiare di effetti grafici più accattivanti e di funzionalità ulteriori che migliorano l’interazione con la pagina. In questo senso, infatti, sono state usate anche alcune regole CSS3 per realizzare effetti di retroilluminazione per i titoli dei paragrafi e per il link presenti nella colonna a sinistra del testo. Inoltre, sempre per gli utenti che non utilizzano IE, è stata migliorata l’interazione sfruttando le media query per rendere adattivo il contenuto della pagina in base alla dimensione della finestra del browser. Il risultato si può notare provando a ridimensionare la finestra: mano a mano che si restringe, il contenuto della pagina di sposta occupando lo spazio a disposizione; quando la larghezza scende al di sotto dei 750 pixel, la colonna a sinistra si dispone in maniera centrata sotto il testo principale, aumentando, in tal modo, lo spazio a disposizione e permettendo di restringere ulteriormente la finestra senza che il contenuto venga tagliato fuori dall’area visibile.


Il layout creato dalla web agency CODENCODE, così come tutti quelli presenti sul sito CSS Zen Garden, può offrire spunti interessanti per i professionisti del settore che già fanno uso di queste tecniche e può essere un ottimo punto di partenza per tutti i designer che intendono esplorare l’affascinante mondo dei fogli di stile nella realizzazione dei siti web, scoprendo, come afferma il pay-off del sito, “la bellezza del design CSS”.

mercoledì 25 agosto 2010

Non solo sanitari: l'arredo del bagno

Il bagno è sempre più considerato come un'importante stanza della casa, da arredare e rendere accogliente e personale esattamente come le stanze da letto, la cucina e il salotto.

Quando si parla di offerte mobili bagno si pensa subito ai sanitari, che naturalmente sono fondamentali, ma un bagno si può arredare anche con diversi altri mobili e accessori, a seconda anche della grandezza della stanza e dell'uso che se ne vuole fare.

A parte lo scopo per cui è stato creato, il bagno può essere usato anche per altre ragioni, per essere trasformato in zona relax o in una stanza in cui potersi dedicare alla cura del proprio corpo, per esempio, e deve quindi essere attrezzato e arredato di conseguenza. Il bagno, inoltre, come le altre stanze della casa, deve essere arredato con mobili e accessori in linea con lo stile della casa e con il gusto dei proprietari, e che rispondano ad un determinato gusto estetico. Per tutti questi motivi la scelta di un bagno non si limita più alla scelta di water, bidè, lavandino e box doccia o vasca pratici e funzionali, ma comprende ormai anche altri tipi di mobili, complementi d'arredo ed oggetti di design.

Quando si devono scegliere i mobili per il proprio bagno, bisogna innanzitutto considerare il budget che abbiamo a disposizione e le dimensioni della stanza. Se possiamo spendere un po' di più, e la stanza è abbastanza grande, possiamo davvero sbizzarrirci, facendo del nostro bagno una zona relax a tutti gli effetti. Invece della tradizionale vasca da bagno, per esempio, possiamo far installare delle cabine idromassaggio, dove fare lunghi bagni rilassanti e togliersi di dosso la stanchezza della giornata. Per rendere il tutto ancora più accogliente, si può pensare di arricchire la stanza con candele profumate o piccole luci d'atmosfera, da aggiungere ai punti luce principali. I più esigenti possono addirittura optare per una vasca con cromoterapia o per un vero e proprio bagno turco: se le dimensioni della stanza lo permettono, è infatti possibile installare tutto il necessario per avere, in casa propria, tutti i benefici di un bagno turco.

Per quanto riguarda gli altri elementi fondamentali del bagno, ossia i sanitari, non pensiate che la scelta sia semplice: tra diversi modelli e forme di water, lavandini e bidè, avete solo l'imbarazzo della scelta, per non parlare poi dei materiali e dei colori. Se in passato la scelta del colore bianco per i sanitari era quasi d'obbligo, al giorno d'oggi ci si può sbizzarrire anche in questo senso, e divertirsi ad abbinare il colore dei sanitari con quello degli altri mobili, delle mattonelle, dei tappeti, delle tende e degli accessori, tutti elementi molto importanti, apparentemente secondari, ma necessari per conferire alla stanza uno stile particolare. I migliori negozi specializzati in vendita arredo bagno offrono un'ampia scelta per quanto riguarda mobili e accessori, e a volte basta davvero poco per conferire alla stanza uno stile quanto più personale. Si possono scegliere, per esempio, dei mobili design in cui mettere creme, detergenti e asciugamani puliti, o dei portarotoli di carta igienica dalle forme e dai colori particolari. Se le dimensioni della stanza lo permettono, possiamo arredare il nostro bagno anche con sedie, sgabelli o magari una chaise longue su cui stendersi mentre aspettiamo che la maschera per il viso faccia effetto.

Con qualche piccolo accorgimento e un po' di fantasia, anche il vostro bagno potrà diventare una stanza accogliente e di cui andare fieri.


Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl – posizionamento eventi

 
 
Prima Posizione Srl
Viale dell'Industria, 60 - 35129 Padova PD
Tel. 049 776196 - Fax. 049 8087806
www.prima-posizione.it - info@prima-posizione.it

Lavorare in banca

Sicuramente una delle principali aspirazioni degli italiani dopo il post statale è quello in banca. Infatti nelle bache si è sicuri della propria posizione, specie per i contratti a tempo indeterminato, e l’orario lavorativo è di 6 ore al giorno.
Si può iniziare a lavorare in banca con una borsa di studio/stage, per chiamata diretta, per concorsi.

Le figure maggiormente apprezzate sono nel campo dell’economia politica, dell’economia finanziaria, dell’informatica e del marketing, delle matematiche econometriche e della giurisprudenza (avvocati).

Ultimamente trovano largo spazio nelle banche anche i SEO, ovvero gli esperti di posizionamento sui motori di ricerca. Ciò perchè le banche prestano sempre amggiore attenzione al marketing online, soprattutto per la vendita di prodotti finanziari come mutui, finanziamenti e prestiti.

Fonte: Assunzioni banca

martedì 24 agosto 2010

Misure contro piccioni e ratti nelle città italiane

Uno dei problemi che molte città italiane si trovano ad affrontare riguarda la presenza di un numero eccessivo di animali non proprio amati, come i piccioni e i ratti.

Camminando per le strade di molte città italiane non si può non notare la presenza massiccia di piccioni, che si aggirano tra i tavolini dei bar all'aperto alla ricerca di qualche briciola o sorvolano le teste degli ignari passanti. Allontanare piccioni è diventata la parola d'ordine di molte città italiane, ma i piccioni non sono gli unici animali a turbare la quiete dei nostri centri storici: molte sono le città, soprattutto in estate, che si vedono costrette ad affrontare la questione dell'allontanamento topi.

Roma, tanto per fare un esempio illustre, ha già lanciato l'allarme topi: complici il caldo e i cassonetti pieni di rifiuti, quest'estate i topi sembrano aver proliferato alla grande nella capitale, mettendo a rischio anche l'attività di molti ristoratori e proprietari di locali, che spesso vedono passare tra le gambe dei propri clienti questi animali. E questo accade in zone centralissime, assai frequentate dai turisti, come Trastevere e Castel Sant'Angelo, dove i topi si muovono anche di giorno, quasi incuranti dei turisti che visitano la città. Una vera e propria emergenza, che sta rendendo necessarie delle misure straordinarie di derattizzazione.

Come detto, però, i topi non sono i soli animali indesiderati a popolare le città italiane, colpite anche dal proliferare di piccioni, che oltre ad essere veicoli di malattie sono anche pericolosi per le case e i monumenti, in quanto i loro escrementi non solo li sporcano, rendendo necessario l'intervento di ditte specializzate in pulizia case, ma li corrode causando dei danni gravissimi. Moltissime sono le misure adottate dalle diverse città italiane per contrastare il problema e bloccare il proliferare di questi uccelli, dai falconieri al divieto di dar loro da mangiare. Si cerca insomma di ovviare al problema dei piccioni senza doverli sterminare, ma limitandone l'invasione con metodi più soft. Niente a che vedere con la catapulta cattura-piccioni sperimentata a Barcellona, una città – non italiana – in cui, secondo gli esperti, il numero di piccioni è dieci volte superiore al livello sopportabile. La tecnica usata a Barcellona permette di intrappolare i volatili in una specie di rete, per poi sopprimerli con il gas. Nelle città italiane, soprattutto in quelle più turistiche, vige invece il divieto di dar da mangiare ai volatili, con multe anche piuttosto salate, ma a questa misura preventiva se ne aggiungono anche altre, volte a risolvere il problema dove si è già presentato.

Molto in voga sono i falconieri, che riescono ad allontanare i volatili senza torcer loro un capello, anzi una piuma. In teoria i falchi caccerebbero i piccioni per nutrirsene, ma i falchi che di solito vengono utilizzati per liberare determinate zone dall'assedio dei pennuti sono addestrati ad inseguire i piccioni, e non ad ucciderli. E allontanando i piccioni dai centri storici si può evitare che imbrattino strade e monumenti rendendo necessari particolari trattamenti pavimentazioni e muri per ripulire ciò che i piccioni hanno sporcato. I falchi vengono di solito liberati la sera, quando i piccioni tornano al nido, per turbarne la quiete e costringerli a cercare un'altra sistemazione. I primi risultati si possono raggiungere anche dopo poche uscite, ma i tempi possono essere anche più lunghi.

Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl - statistiche siti

 
 
Prima Posizione Srl
Viale dell'Industria, 60 - 35129 Padova PD
Tel. 049 776196 - Fax. 049 8087806
www.prima-posizione.it - info@prima-posizione.it

Apri il Tuo Solarium con Spa Invest

Sei alla ricerca di un lavoro?
Hai voglia di iniziare una nuova attività?
Ti piacerebbe intraprendere una strada professionale originale e divertente?

Allora prova a consultare il sito di Spa Invest e vedere quello che può offrirti. Questa importantissima realtà aziendale, ti consente di aprire un tuo Solarium in franchising. Una formula semplice e immediata per avere a disposizione tutto l'occorrente per avviare una nuova attività professionale molto redditizia.

E' una cosa che sognavi da sempre? L'idea ti incuriosisce? Allora non perdere altro tempo: visita il sito di Spa Invest ed effettua la tua richiesta per aprire il tuo Solarium.

Rivoluzione nelle ricette di cucina

Per essere in forma e in salute bisogna considerare la propria alimentazione e il modo di getirla. Ma come orientarsi nel mondo enormemente largo che fa capo alle ricette in cucina ? Qual è il giusto mezzo tra le nuove tentazioni vegetariane e la cucina della nonna, mediterranea e casereccia? E perché non consumare anche cibi eccitanti ed etnici oppure le raffinatezze portate dalle ricette francesi?


Oramai nei supermercati si trova di tutto per poter osare ogni tipo di ricetta: dalla farina di manioca alla sauer sahne (panna acida), dagli spaghetti di riso ai “vermicelli” asiatici con le variazioni al kamut.


Consumare in modo consapevole e moderato i cibi vuol dire combinarli in modo armonioso: le ricette che vengono da lontano, quelle che sono parte della nostra storia nazionale e/o familiare oppure quelle prelibate che sono frutto di scuole e chef famosi non sono altro che alchimie di colori e sapori che contribuiscono a stimolare gusto e appetito: studi medici hanno dimostrato che mangiare un cibo che ci piace molto stimola la produzione di endorfine.

Il gusto del cibo e il piacere di mangiare: cosa sono le ricette primariamente, se non attenzione alle quantità e alla miscelazione degli alimenti?


Ma sono anche precise testimonianze della storia: pensate all’evoluzione del burro e dell’olio come condimenti, all’introduzione del pomodoro dalle Americhe, che adesso sono tipici della cucina mediterranea. Il pane e la pizza, la pasta e le nuove tendenze vegetariane come il tofu, oppure il recupero di tipologie di granaglie “antiche”, eppure così saporite e presenti nelle ricette regionali come il farro.


Le ricette sono e saranno sempre terreno per la creatività dell’uomo: prescindere che tu sia un cuoco esperto o un novizio alle prime armi, c’è la fuori un mare di idee in cucina che ti aspetta. Il piatto più gustoso? A volte è una ricetta che fa venire le lacrime agli occhi e sommerge di ricordi, come la torta della mamma o i biscotti al latte. Buoni proprio come quelli di tua nonna. E' la ricetta che ti permette di farli è lì, a testimoniare che nulla è perduto.

lunedì 23 agosto 2010

Edifici a risparmio energetico contro l'inquinamento

Volete risparmiare energia (e denaro) e inquinare di meno? Iniziate dalla vostra casa!

Gran parte del patrimonio immobiliare italiano è costituito da case ed edifici vecchi, che di sicuro non sono l'ideale quando si parla di risparmio energetico. Gli edifici vecchi, infatti, possono avere infissi, porte e finestre che non fanno che facilitare le dispersioni termiche, con un conseguente aumento del consumo di energia per riscaldare e raffreddare gli ambienti interni. In molti casi, inoltre, ad essere vecchi non sono solamente gli edifici in sé, ma anche gli elettrodomestici ivi contenuti: frigoriferi che consumano molto di più di quelli di ultima generazione, impianti di riscaldamento obsoleti…tutto ciò contribuisce ad aumentare l'inquinamento, oltre che le spese e le bollette.

Rinnovare e costruire seguendo nuove logiche costruttive è dunque diventato l'imperativo morale dei nostri tempi, come pure le norme che regolano la materia stanno a dimostrare. Da qualche anno in Italia è in vigore l'obbligatorietà di presentare al Comune di residenza il certificato energetico sia degli edifici di nuova costruzione, sia di quelli già esistenti. Il decreto 192 del 2005, inoltre, emanato in seguito ad una direttiva europea, prevedeva l'applicazione di norme molto severe in materia di risparmio energetico, e introduceva la certificazione energetica in Italia, non solo per quanto riguardava i frigoriferi, ma anche per le abitazioni e gli edifici. Ciò significa che gli edifici devono essere classificati, in base a dei precisi criteri, in diverse classi energetiche, dalla classe A (la migliore) alla classe G. Gli edifici classe A sviluppano meno di 30 Kwh/mq l'anno, quelli di classe energetica B tra i 31 e i 50 Kwh/mq l'anno, quelli di classe C tra i 51 e i 70 Kwh/mq l'anno, quelli di classe D tra i 71 e i 90, quelli di classe E tra i 91 e i 120, quelli di classe F tra i 121 e i 160, e quelli di classe G più di 160 Kwh/mq l'anno. La certificazione energetica degli edifici viene fatta in base all'isolamento pareti dell'edificio e alla qualità degli impianti ad alta efficienza energetica; dalla classe energetica di appartenenza dipende anche il valore dell'edificio sul mercato. Il riscaldamento, in particolare, è uno dei fattori che maggiormente incidono sull'economia dell'edificio: si calcola infatti che circa il 53% dei costi di gestione di un'immobile derivino proprio dal riscaldamento. Abitare in una casa o in un appartamento ad alta efficienza energetica, dunque, significa anche risparmiare un bel po' di soldini. La ricerca di nuovi materiali per ridurre le dispersioni termiche va dunque avanti, come pure quella sugli impianti di riscaldamento e sulle tecniche di isolamento interno pareti.

D'altra parte l'Italia non è sola in questa "battaglia" ambientale: dopo il vertice di Copenhagen, sia gli Stati Uniti che altri stati europei si sono prefissati degli obiettivi importanti. Se Obama ha promesso che entro 20 anni tutti gli edifici statunitensi saranno ecocompatibili, l'obiettivo dei membri dell'Unione Europea è quello di avere solo edifici ad emissioni zero entro il 2020. Gli obiettivi sono ambiziosi, ma non irraggiungibili, come dimostrano anche i casi di città quali Stoccolma e Amburgo, capaci di ridurre drasticamente le emissioni di CO2. E la situazione delle nostre città di sicuro non permetterà di rinviare la questione ancora a lungo.

Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl – posizionamento sito google

 
 
Prima Posizione Srl
Viale dell'Industria, 60 - 35129 Padova PD
Tel. 049 776196 - Fax. 049 8087806
www.prima-posizione.it - info@prima-posizione.it

venerdì 20 agosto 2010

Incentivi sul fotovoltaico

Negli anni recenti sono sempre più le nazioni che incentivano gli investimenti sul solare.
Tali incentivi derivano dal fatto che all'aumentare dell'industrializzazione è seguito un aumento dell'anidride carbonica messa nell'ambiente e di conseguenza del tasso di inquinamento.
I paesi più industrializzati hanno quindi deciso di riunirsi a kyoto e di stabilire le soglie massimo di inquinamento. Sebbene non tutti i paesi occidentali abbiano aderito all'iniziativa (vedi il caso degli stati uniti) li dove c'è stata un'adesione sono state adottate delle misure decisive per diminuire la produzione di energia da fonti combustibili.
L'Italia al fine di incentivare la produzione di energia elettrica attraverso il solare ha deciso di seguire il modello già proposto e attuato dalla Germania che prevede degli incentivi per la vendita di energia elettrica da parte dei privati alle società energetiche (principalmente l'enel)
Tali incentivi permettono ai privati di guadagnare da 0,39 euro a 0,48 euro per ogni kw di energia prodotta e secondo la tipologia di impianto realizzato e dell'impatto ambientale 'prodotto' dall'impianto stesso.
Di conseguenza è aumentata l'attenzione delle persone verso il solare e il fotovoltaico così come, vista la possibilità di guadagno anche quella delle aziende e delle banche che offrono dei finanziamenti volti a coprire il quasi totale costo di realizzazione degli impianti fotovoltaici.
Su internet, prendendo i dati del centro statistiche di google si nota come siano aumentate le ricerche su questo argomento negli ultimi 4 anni e come siano sempre più gli investimenti delle società del settore nella pubblicità online. Infatti un o dato da tenere in riferimento è l'aumento dell'investimento in termini economici effettuato dalle banche e dalle aziende installatrici di impianti fotovoltaici in termini di ottimizzazione Seo dei propri siti (miglioramento del posizionamento su google e altri motori di ricerca) e in termini di investimento su Adwords (pay per click nei link sponsorizzati su google e i siti affiliati ad Adsense)
Investire sul solare rappresenta quindi una valida alternativa di investimento non solo per le famiglie ma anche per le società che possono così contrapporsi alla sempre più crescente crisi.

Fonte: Incentivi fotovoltaico i pannelli solari

giovedì 19 agosto 2010

Sistema informativo aziendale, il sistema nervoso di ogni azienda

Un buon sistema informativo aziendale è sempre più determinante per il buon andamento di ogni azienda.

Al giorno d'oggi le aziende si trovano a dover gestire moltissimi dati e informazioni, e a dover rispondere alle esigenze del mercato in modo sempre più preciso e veloce. Per poter fare tutto ciò nel migliore dei modi, è essenziale che l'azienda sia dotata di un efficiente sistema informativo aziendale, come il Microsoft Dynamics Nav 2009.

Un buon sistema informativo è essenziale per organizzare e gestire i dati e le informazioni aziendali, dati ed informazioni che devono poter essere resi disponibili in modo tempestivo ogni qualvolta ce ne sia bisogno. Solo in questo modo i dipendenti di un'azienda, soprattutto nel caso di un'azienda grande e complessa, possono accedere alle informazioni che servono in tempo reale e sono messi dunque nelle condizioni ideali per valutare i dati in modo veloce e prendere delle decisioni tempestive.

L'epoca informatizzata in cui viviamo ha reso tutto questo molto più facile e automatico, e anche se la definizione di sistema informativo aziendale tout-court non prevede necessariamente l'uso di strumenti informatici, ormai è impensabile che si possa fare a meno di tali strumenti per la gestione di un'azienda, piccola o grande che sia. Possiamo dunque dire che alla base di ogni sistema informativo aziendale c'è ormai un avanzato sistema informatico, come dimostra il successo ottenuto da strumenti quali l'ERP Dynamics o il Dynamics Navision. Con il termine sistema informatico si intendono le reti informatiche, i calcolatori e tutte le procedure per la memorizzazione e la trasmissione elettronica delle informazioni.

La storia dell'applicazione degli strumenti informatici ai sistemi informativi aziendali inizia negli anni Settanta, quando cominciano i primi studi in materia. I primi risultati importanti si hanno nel corso degli anni Ottanta: è in questo decennio che si sviluppano i Materials Requirements Planning (MRP), concepiti soprattutto come strumenti per l'organizzazione delle informazioni relative all'approvvigionamento, al trasporto e alla consegna dei materiali necessari alla produzione. Un altro passo importante nella storia dei sistemi informativi aziendali informatizzati si è compiuto con lo sviluppo degli ERP (Enterprise Resource Planning), ossia dei sistemi di gestione finalizzati alla pianificazione delle risorse d'impresa in grado di integrare tutti i processi rilevanti per il funzionamento di un'impresa, dalle vendite agli acquisti, dalla gestione magazzino alla contabilità.

Con la crescente esigenza da parte delle aziende di avere a propria disposizione dei sistemi informatici aziendali automatizzati e informatizzati, è cresciuta anche l'offerta di prodotti concepiti a tale scopo. Molte aziende specializzate in produzione di software di vario tipo, dalla gestione di contenuti web ai database, propongono prodotti sempre più aggiornati e utili, in grado di rispondere alle esigenze di ogni tipo di azienda, e cercando di rimanere al passo con i continui sviluppi e cambiamenti del mercato. Una delle aziende più attive in questo settore è la Microsoft, una compagnia che non ha certo bisogno di presentazioni, e che da anni fornisce ad aziende di ogni tipo e dimensione gli strumenti migliori per permettere ai dipendenti di lavorare esprimendo al meglio le proprie potenzialità. Prodotti quali il Microsoft Dynamics ERP e il Microsoft Dynamics CRM, solo per fare qualche esempio, fanno ormai parte dell'organizzazione di molte aziende, che grazie a tali strumenti riescono ad ottimizzare i tempi e a lavorare in modo più preciso e veloce.

Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl - posizionamento sito internet

Prima Posizione Srl
Viale dell'Industria, 60 - 35129 Padova PD
Tel. 049 776196 - Fax. 049 8087806
www.prima-posizione.it - info@prima-posizione.it

Andate in vacanza sicuri: controllate gli pneumatici!

Come ogni estate, moltissimi sono gli italiani che decidono di raggiungere i luoghi di vacanza con la propria auto.

Secondo una stima di Federpneus, l'associazione nazionale rivenditori specialisti di pneumatici, gli italiani che nel corso di questa estate stanno viaggiando in auto sono circa 25 milioni. A questa cifra, di per sé molto alta, si aggiunge un altro dato significativo: la distanza media percorsa dagli italiani è in aumento rispetto all'estate scorsa, passando da 390 a 402 km. A tale tendenza ad utilizzare sempre di più l'auto per spostamenti anche piuttosto lunghi dovrebbe corrispondere anche una maggiore attenzione alle condizioni della propria auto, del proprio camper o della propria moto; in particolare, prima di mettersi in viaggio bisognerebbe appurare lo stato degli pneumatici auto moto.

Il buono stato degli pneumatici è una condizione fondamentale per viaggiare in sicurezza: le gomme sono infatti l'unico punto di contatto tra veicolo e strada, e per evitare pericoli quando si viaggia, sarebbe opportuno sottoporre gli pneumatici della propria moto o vettura a controlli periodici, verificando in particolare la pressione, che può influenzare, tra l'altro, anche i consumi della vettura o del motociclo. Prima di mettersi al volante, dunque, è consigliabile recarsi da un rivenditore specializzato di pneumatici, che ha a disposizione tutti gli strumenti necessari per effettuare un controllo completo e accurato, permettendoci così di viaggiare in condizioni di maggiore sicurezza. I controlli prima delle vacanze sono ancora più importanti nel caso in cui ci si sposti a bordo di camper, roulotte o altri veicoli che vengono usati solo saltuariamente, magari proprio in occasione delle vacanze estive, e che rimangono fermi per gran parte dell'anno.

A testimonianza di quanto la condizione degli pneumatici sia importante quando si viaggia, Assogomma, Federpneus e Servizio Polizia Stradale hanno lanciato quest'anno, in vista dell'esodo estivo, la campagna "Vacanze sicure": tra aprile e giugno in cinque regioni italiane (Trentino Alto Adige, Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Puglia) sono stati effettuati circa 10.000 controlli sulle gomme automobili, mezzi pesanti, mezzi commerciali per il trasporto leggero e camper per verificare la presenza di vetture con pneumatici lisci, non omologati, non omogenei o danneggiati. Per quanto riguarda gli pneumatici lisci, i dati emersi sono stati positivi: mentre un'indagine effettuata nel 2003 aveva registrato una percentuale di pneumatici lisci compresa tra l'8 e il 10%, la percentuale nel 2010 è scesa al 3-5%. Anche gli pneumatici non omologati sono risultati in calo, mentre non poche gomme hanno presentano danni visibili e tagli, che potrebbero compromettere l'efficienza dell'auto e quindi la sicurezza di chi vi viaggia. Se si notano dei danneggiamenti agli pneumatici, è sempre opportuno farli sostituire, soprattutto se si intende intraprendere un viaggio piuttosto lungo. La percentuale relativa agli pneumatici non omogenei è invece in aumento: anche se il codice della strada impone che le caratteristiche e misure pneumatici montati sullo stesso asse siano le stesse, il 4% delle auto sottoposte ai controlli nel 2010 ha presentato delle gomme non omogenee. In particolare, molti sono coloro che viaggiano con pneumatici invernali anche quando la stagione è terminata. Bisogna però tenere presente che le prestazioni delle gomme invernali sono ottimali quando la temperatura scende sotto i 7°, e quando comincia la bella stagione è opportuno recarsi in un centro specializzato in vendita pneumatici e sostituire le gomme.

Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl – posizionamento siti internet

 
 
Prima Posizione Srl
Viale dell'Industria, 60 - 35129 Padova PD
Tel. 049 776196 - Fax. 049 8087806
www.prima-posizione.it - info@prima-posizione.it

Tutto sui prestiti

Il finanziamento del mutuo e la ricerca del prestito per costruire il sogno di un’abitazione propria: dai tempi innominabili fino alle parodie classiche come in Totò cerca casa, mutui e prestiti da ottenere a tutti i costi sono la condizione inevitabile da passare per molti cittadini italiani per ottenere finalmente la propria casa.


Non è mai stato facile e oggi sembra quasi un’utopia irraggiungibile, soprattutto in questo tempo difficile, condizionato da una recessione economica globale. Eppure sfatiamo un mito negativo: oggi i requisiti per ottenere il finanziamento del mutuosono accessibili: maggiore età, non più di 65 anni, con un massimo 80 anni di età al termine dell’ammortamento del finanziamento ottenuto per il mutuo.


Chiaramente non finisce qui: per ottenere un prestito e/o un mutuo serve una documentazione dettagliata che comprende il lavoro, il reddito percepito annualmente, e la condizione lavorativa (lavoratori autonomi, liberi professionisti, lavoratori inpdap, pensionati, ecc.) per provare alla banca di avere tutte le possibilità e la capacità di restituire il capitale ricevuto.


L’introduzione del Codice Europeo sui Mutui e del Prospetto Informativo Europeo Standardizzato (ESIS) , sono esempi di informazione e trasparenza nei rapporti con i clienti, introdotti dalle banche, così come gli Accordi Interbancari sulla pubblicità e la trasparenza delle condizioni per mutui e prestiti per la casa. Inoltre esistono oggi Uffici reclami e l’Ombudsman bancario a cui ci si può rivolgere.


Gli istituti di credito di solito non accordano alle famiglie finanziamenti con rate mensili molto alte rispetto alle entrate mensili di chi fa domanda di mutuo. La rata mensile del mutuo erogato non supera 1/3 dello stipendio mensile del richiedente e un qualsiasi istituto creditizio raramente concede il mutuo con rata maggiore, perché difficilmente rimborsabile da parte del cliente.


Sei straniero? Se risiedi in Italia da almeno due anni a tempo indeterminato, puoi accedere ad un mutuo per la casa. Per i pensionati la situazione si complica sia per un prestito che per ottenere il mutuo: il fattore età del richiedente purtroppo gioca a loro sfavore.


Va ricordato inoltre che, in caso di un mutuo per acquisto, costruzione o ristrutturazione della prima casa, è prevista anche una detrazione iperf pari al 19% degli interessi sul mutuo pagati .

martedì 17 agosto 2010

Offerte di lavoro: la ricerca continua anche durante le ferie

La ricerca di un lavoro non va mai in ferie. Restare connessi al web e continuare a spingere la propria candidatura è una carta da giocare per guadagnare terreno sui contendenti.

Nel 2009 sono stati 380mila i posti di lavori persi in Italia. In tempi di crisi la ricerca di una nuova occupazione si fa quanto mai impegnativa. Oggi, il candidato modello non può limitarsi a rispondere al maggior numero possibile di offerte di lavoro compatibili con le sue caratteristiche professionali, ma deve elaborare un piano d’azione più ampio e ben definito sotto molti punti di vista. Non è infatti sufficiente avere anni di esperienza, competenze e un curriculum ben scritto. Occorre saper mettere in luce i fatti e i risultati ottenuti, nel miglior modo possibile, accordando all’unisono tutti gli elementi che dipingono la nostra figura professionale. Fa parte di ciò anche la nostra presenza sul web.
Il Social Networking sta diventando a pieno titolo uno degli strumenti maggiormente utilizzati dai selezionatori a caccia di nuovi talenti. Facebook, Twitter, Linkedin o altri numerosi siti di Social Networking diventano quindi preziosi strumenti che ci consentono di ampliare la rete dei rapporti professionali e di conoscere non solo da un vasto numero di recruiter e head hunter, ma anche da quello che potrebbe essere il nostro futuro datore di lavoro.
E’ importante, quindi, che la nostra presenza sul web, sempre più spesso scandagliata dai selezionatori, sia usata come leva per dare risalto alle caratteristiche che fanno di noi il collaboratore ideale. E’ buona regola aggiornare il curriculum e il profilo online con le esperienze più recenti, acquisite prima dell’inizio delle ferie estive. La tempestività degli aggiornamenti online è una carta da giocare per aprire la porta a nuovi contatti e possibilità lavorative, in un momento in cui molti competitor abbassano la guardia.
Inoltre, grazie a collegamenti a internet ormai disponibili via telefonino, diventa semplice e immediato controllare da ovunque, in pochi minuti, gli ultimi annunci di lavoro pubblicati dai migliori siti di recruiting. Ciò è possibile, per esempio, utilizzando strumenti come i feed RSS che ci permettono di consultare in pochi click un elenco completo di offerte e notizie sulle aziende di nostro interesse.
Buone ricerche e buone vacanze.

ItalyItalia su Facebook, Twitter e LinkedIn

Il portale di viaggi ItalyItalia.com rafforza la sua presenza sui principali social media
ItalyItalia, il portale di viaggi on line specializzato in vacanze di qualità in Italia, rafforza la sua presenza sui social media più diffusi a livello globale - da Facebook a Twitter e LinkedIn - e offre a tutti gli appassionati di viaggi nuovi canali per accedere ai suoi servizi. A disposizione degli utenti dei tre social media infatti pagine sempre aggiornate per scoprire offerte e novità per visitare il nostro Paese.
Su Facebook, ItalyItalia è presente con un suo profilo (http://www.facebook.com/italyholidays.vacanzeitalia) che propone suggerimenti, informazioni e guide per l'organizzazione di viaggi alla scoperta dell'Italia e ogni mese una regione italiana in primo piano. Disponibili sul profilo anche le newsletter mensili che ItalyItalia invia ai suoi clienti, con una selezione di hotel e di eventi in programma per il periodo di riferimento. E, riservata ai fan di ItalyItalia su Facebook, una pagina dedicata alle offerte speciali degli hotel per chi è in cerca di un ottimo rapporto qualità/prezzo.
Su Twitter ItalyItalia gestisce una propria pagina (http://twitter.com/ItalyItalia) che aggiorna costantemente gli utenti sulla pubblicazione di nuove guide di viaggio sul sito e post e offerte speciali su Facebook. In 140 caratteri, un collegamento diretto con il portale di viaggi dedicato a chi vuole scoprire il meglio dell'Italia.
ItalyItalia è presente anche su LinkedIn con un profilo aziendale che illustra attività e specificità dell'innovativo portale di viaggi partner del tour operator Imperatore.
E nei prossimi giorni sarà on line la nuova versione del portale ItalyItalia, ancora più navigabile e con una nuova sezione dedicata alle guide di viaggio e ai commenti degli utenti.

Impianti di climatizzazione: consigli per l'uso

Di anno in anno aumentano le cifre relative agli acquisti di condizionatori, le uniche armi contro la calura estiva.

Anche nel 2010 l'Italia è stata colpita da un'ondata di caldo che ha fatto impennare le vendite di climatizzatori e, conseguentemente, ha fatto aumentare il consumo energetico. Il mese di luglio, in particolare, ha fatto registrare delle cifre record, con un picco nella giornata del 16, quando il consumo di elettricità ha superato dell'8,8% il dato relativo allo stesso periodo del 2009. Ad un uso così massiccio dei condizionatori non corrisponde però sempre una corretta informazione sulle loro caratteristiche e sulle loro componenti, dai manometri digitali ai raccordi per riscaldamento.

Eppure decidere di acquistare un climatizzatore non equivale a scegliere un televisore o un tostapane, e quando si installa un impianto del genere nella propria casa, nel proprio ufficio o nel proprio negozio, ci sono vari fattori da tenere in considerazione e molte variabili cui bisogna prestare particolare attenzione. Partiamo innanzitutto dai vantaggi che può comportate avere un condizionatore in casa e dagli svantaggi che un uso non appropriato di quest'ultimo può arrecare. Il vantaggio più ovvio dei climatizzatori è la loro capacità di contrastare gli effetti del caldo, altrimenti difficilmente sopportabili, diffondendo nelle stanze un clima piacevole. Il condizionatore, però, non ha solo il compito di raffreddare l'aria, ma anche di rinfrescarla e riscaldarla. É possibile inoltre decidere la velocità e la direzione del flusso, controllare l'umidità dell'aria e purificarla.

Se si vogliono avere tutti questi vantaggi, possiamo dunque decidere di installare un condizionatore. Per procedere all'installazione e montare tutti gli elementi che compongono il climatizzatore in modo corretto, bisogna munirsi non solo di attrezzi comuni, come cacciavite e trapano, ma anche di strumenti specifici, quali i flangiatubi, i tagliatubi, i salvatubi e così via. Quando si installa un climatizzatore, è opportuno ricorrere a degli strumenti antivibranti in gomma, indispensabili per attutire le vibrazioni prodotte dalla macchina.

Per usare al meglio il proprio impianto climatizzatore, prima di istallarlo bisognerebbe calcolare il fabbisogno termico dell'ambiente che vogliamo climatizzare, soprattutto in caso di ambienti molto grandi. Una volta installato il climatizzatore, bisognerà prestare attenzione alla direzione e all'intensità del flusso d'aria. Se il flusso investe direttamente le persone, infatti, o se il flusso è troppo veloce, il climatizzatore avrà più svantaggi che vantaggi, creando un ambiente poco gradevole. Alcuni climatizzatori sono addirittura in grado di rilevare la posizione delle persone all'interno della stanza orientando il flusso d'aria di conseguenza. Anche la temperatura deve essere regolata con una certa oculatezza: solitamente si consiglia di regolare la temperatura tra i 25 e i 27°C, facendo particolare attenzione allo sbalzo termico tra temperatura interna e temperatura esterna, che non dovrebbe mai andare oltre i 5-6 °C. Anche il grado di umidità gioca un ruolo importante (non sono molti i climatizzatori che riescono a riprodurre il grado di umidità ideale, ma si può ricorrere a dei normali umidificatori), come pure la funzione di rinnovo d'aria in ambiente, che permette di avere aria sempre purificata senza dover aprire porte e finestre. Per evitare inconvenienti, è necessario inoltre controllare i filtri. La scarsa pulizia dei filtri può comportare infatti dei disturbi respiratori, oltre che compromettere l'efficienza dell'apparecchio.

Cassetta di scarico, saracinesche, valvole e giunti per acqua sono altri termini con cui bisogna familiarizzare per comprendere il funzionamento del condizionatore e poterlo utilizzare al meglio, sfruttandone solo i vantaggi.

Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl – posizionamento sito

 
 
Prima Posizione Srl
Viale dell'Industria, 60 - 35129 Padova PD
Tel. 049 776196 - Fax. 049 8087806
www.prima-posizione.it - info@prima-posizione.it

lunedì 16 agosto 2010

Comparare le tariffe del telefono

Per chi si accinge a decidere quale utenza scegliere per la propria linea adsl e telefonica sono dipsonibili online diversi aggregatori di tariffe. Fra questi si distingue per semplicità di utilizzo e velocità il blog tariffetelefonofissoadsl.blogspot.com che razie ad un editore che segue costantemente tutti gli aggiornamenti del settore risulta essere uno dei migliori comparatori di tariffe telefoniche e offerte adsl.
All'nterno del blog possiamo trovare le tariffe dei principali operatori del settore e con pochi click confrontare le tariffe di Telecom-Alice, infostrada, teletu, vodafone, fastweb, tiscali e degli altri operatori virtuali del settore. Inoltre sul blog possiamo scoprire come si possibile richiedere un contratto adsl senza l'ausilio di alcuna linea telefonica, con un conseguente risparmio del caso. Occorre inoltre specificare che il blog è totalmente gratuito per gli utenti che vi accedono e che un abile lavoro di posizionamento, oltre che un continuo aggiornamento delle offerte telefoniche in esso contente hanno contribuito ad imporlo come un sito fra i più seguiti e visitati del settore.
Per maggiori informazioni visita il sito tariffe adsl e telefono

Stampa fotografica su tela

Fotolandia.com è il sito web dedicato esclusivamente alla stampa di foto online.
Vi diamo la possibilità di stampare le vostre foto in digitale con attrezzatora professionale, per avere dei risultati in alta qualità, anche con ingrandimenti particolari e volendo abbiamo la possibilità di fare la stampa su tela o su gadget.

Giocare in casa: i giochi in rete

Sole e tanti giochi all’aria aperta, al mare o in montagna … ma se piove che si fa? Ecco come trovare passatempi divertenti e gratuiti rimanendo in casa all’asciutto: basta accendere il computer!

La cura contro le giornate uggiose, siano esse estive o invernali, la potete trovare nel computer di casa vostra: basta avere una connessione internet per poter scoprire migliaia di giochi pc gratis e iniziare a giocare! Non è necessario nessun attrezzo particolare, non dovete procuravi nulla che non abbiate già in casa: basta solo che abbiate voglia di stare seduti al pc per giocare con le migliaia di giochi che troverete in rete, a vostra disposizione!

Gli amanti dei videogiochi di qualunque genere, o i curiosi che vogliono sperimentarne alcuni, potranno soddisfare la loro voglia di giocare e di provare tanti giochi nuovi, e li troveranno ordinatamente suddivisi per categorie che prendono ispirazione dalla vita reale o dalle situazioni più fantasiose: giochi di cucina, di ogni genere di sport, di gare di auto e moto, oppure tanti giochi ispirati agli ultimissimi gossip dei vip o ai fatti di attualità politica, ma anche tante situazioni che prendono la loro ispirazione da mondi inventati o da tempi lontani, nel passato o in un futuro fantascientifico, che per un po’ vi faranno dimenticare la stanza nella quale vi trovate catapultandovi in un mondo tutto nuovo e da scoprire nel quale dovrete compiere delle missioni o combattere nemici e mostri che comunque, per fortuna, rimarranno al di là dello schermo.

Scegliete un gioco tra le migliaia di giochi pc che vengono proposti dai vari siti, e poi un altro e un altro ancora: sono tutti gratuiti, e ognuno sarà una piccola sfida da vincere, e una piccola soddisfazione quando raggiungerete lo scopo della vostra missione, qualunque essa sia. Potrete provare a battere i vostri record, ma anche scegliere i vostri giochi preferiti spaziando tra una gamma di proposte che vi mettono di fronte a una varietà che non riguarda solo i contenuti, ma anche la grafica (da quella nostalgica dei giochi anni ’80 si arriva ai giochi con una grafica futuristica e assolutamente reale nell’accuratezza dei suoi dettagli) e la modalità di gioco: potrete giocare da soli, in compagnia dei vostri amici a casa o battervi con altri giocatori in internet scegliendo i giochi con la modalità multiplayer!

I siti che propongono gratuitamente giochi online sono in continuo aggiornamento, per potervi offrire a fianco dei giochi più tradizionali (pensate per esempio a Tetris, Super Mario bros, ma anche agli scacchi, ai cruciverba e al sudoku, per citarne alcuni dei più conosciuti) anche giochi nuovi, attuali e sempre più verosimili nella loro rappresentazione grafica.

Se la pioggia non vi permette di uscire e pensate di non avere nulla di divertente da fare in casa, troverete una soluzione proprio in casa vostra, o ovunque vi troviate con il vostro portatile: c’è tutto il necessario per trascorrere una po’ di tempo divertendosi e senza bisogno di uscire, è tutto qui, a portata di click!



A cura di Lia Contesso

Prima Posizione srl - registrazione sui motori

I passatempi preferiti dai ragazzi

I ragazzi del 2000 hanno dei passatempi diversi rispetto non solo a quelli dei propri genitori, ma anche a quelli dei ragazzi poco più grandi di loro.

Le continue e velocissime evoluzioni tecnologiche che si sono verificate negli ultimi tempi hanno modificato anche il modo di passare il tempo di ragazzi e bambini, e anche se ci sono alcune attività, come gli sport, la lettura e il cinema, che vengono praticate di generazione in generazione, bisogna dire che i ragazzi di oggi possono scegliere tra molte altre alternative, molte delle quali tecnologiche.

Tra i passatempi preferiti dai ragazzini, soprattutto dai maschi, ci sono i videogiochi. Ci sono bambini capaci di stare ore e ore davanti allo schermo di un videogioco, nel tentativo di passare al livello successivo o di battere il proprio personale record. Molto è già stato detto a proposito degli effetti negativi che un utilizzo spropositato di tali giochi può avere sui ragazzi, ed è certo che starsene tutto il giorno, tutti i giorni, seduto davanti ad uno schermo, senza interagire con altre persone, non può che essere deleterio per un ragazzo. D'altro canto i videogiochi non devono essere condannati in toto; come per tutte le cose, un uso moderato dei videogiochi non può provocare danni, anzi: degli studi hanno dimostrato come i videogiochi siano in grado di sviluppare delle specifiche abilità, come la prontezza di riflessi e la capacità di prendere delle decisioni in poco tempo, che poi possono tornare utili sia nello studio che nel lavoro. I videogiochi di ultima generazione, inoltre, stanno cercando di ovviare anche al problema della sedentarietà eccessiva degli appassionati di questa attività: per giocare ad alcuni giochi, infatti, è necessario stare in piedi, muoversi e simulare movimenti che si fanno solitamente quando si danza o si fa dello sport.

Tra gli altri passatempi amati dai ragazzi c'è sicuramente la musica. Non si tratta di una novità: da che mondo e mondo i ragazzi e gli adolescenti si rifugiano nella propria musica preferita, a volte mitizzando gruppi e cantanti, ma il modo di ascoltare la musica è decisamente cambiato, e in poco tempo: dimenticate non solo i mangiadischi e i 33 giri, le musicassette e i walkman, ma anche i CD. La musica ormai non ha più bisogno di supporti fisici, né digitali né magnetici, e i ragazzi di oggi sono diventati dei veri e propri esperti nello scaricare musica dal pc per poi trasferirla nel proprio I-pod. Se fino a qualche anno fa non era scontato vedere per la strada un ragazzino che ascoltava musica dal suo lettore portatile, ormai è diventato difficile vedere un ragazzino senza le cuffiette nelle orecchie. L'MP3 è diventato una sorta di status symbol, che ogni ragazzo deve avere per forza, come lo è diventato pure il cellulare o l'iphone.

Il cinema e la lettura sono altri due hobby che, pur non essendo tramontati, si sono adattati ai tempi che corrono: adesso a spopolare e a riempire le sale del cinema sono i film in 3D, e anche i televisori stanno seguendo questa scia, per proporre a casa le emozione del cinema, mentre i discendenti dei libri si chiamano e-book. I ragazzi continuano a giocare, ad ascoltare musica, ad andare al cinema e a leggere, insomma, ma il modo in cui lo fanno è davvero diverso rispetto al passato.

Articolo a cura di Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl - uscire ban google

 
 
Prima Posizione Srl
Viale dell'Industria, 60 - 35129 Padova PD
Tel. 049 776196 - Fax. 049 8087806
www.prima-posizione.it - info@prima-posizione.it

domenica 15 agosto 2010

Il futuro della ceramica a Tecnargilla Rimini 2010



Dal 27 settembre al 1 ottobre 2010, innovazione e tecnologia, design ed estetica per le ceramiche e i prodotti laterizi saranno in esposizione alla fiera Tecnargilla Rimini. Un’occasione per un viaggio di lavoro, ma anche per una pausa magari sfruttando le offerte fiera degli hotel Riccione.
Riccione, 13 agosto 2010 - Il futuro della ceramica passa da Tecnargilla Rimini, la più rilevante vetrina a livello internazionale dell’innovazione tecnologica e dell’estetica per l’industria ceramica. A Tecnargilla Rimini - in programma dal 27 settembre al 1 ottobre 2010 - sarà possibile conoscere in anteprima le novità e i prodotti che caratterizzeranno le stagioni a venire del laterizio e del mercato di settore.
Chi visita la fiera Tecnargilla Rimini, spesso alloggia in un hotel Riccione, e sceglie di arrivare in Fiera in poco più di dieci minuti grazie al rapido collegamento Riccione-Rimini Fiera, evitando il traffico e le code, lasciando l’auto nel garage custodito e video sorvegliato dell’albergo.
Gli hotel Riccione poi lanciano spesso offerte fiere in occasione di Tecnargilla con particolari sconti per i turisti business e per le aziende, a cui offrono anche importanti servizi business, come connessione internet wi-fi in tutto l’albergo o servizio di invio e ricezione fax.
Alloggiare in un hotel Riccione fronte mare permetterà ai visitatori di Tecnargilla - dopo una giornata di lavoro in fiera - di passare piacevoli serate nella dolce vita di Riccione tra locali sulla spiaggia, ristoranti raffinati e pub di tendenza, per rilassarsi e svegliarsi la mattina con il profumo del mare.
Durante Tecnargilla Rimini, la Riviera Adriatiaca si riempie di businessman e manager, proprio perché questa manifestazione si pone come punto di incontro per i maggiori leader mondiali della ceramica che si ritrovano qui per discutere di nuovi trend e per concludere accordi commerciali e di partnership.
Tecnargilla come ogni anno si presenta al pubblico con tre sezioni speciali: Kermat, Claytech e Kromatech. A Kermat i veri protagonisti saranno le materie prime e i semi-lavorati, insieme ai progettisti, product manager, designer, buyer e ai produttori di articoli in ceramica. Claytech, invece, è l’area per chi si occupa del laterizio, mentre Kromatech si conferma l’esposizione più completa sulle tendenze estetiche della ceramica.
All’estetica è dedicato anche il premio TDA- Tecnargilla Design Award che mette in competizioni le migliore idee per dar vita a future collezioni di piastrelle da pavimento e rivestimento. Nella hall centrale di Rimini Fiera verrà allestita una mostra per raccogliere le proposte più originali delle aziende espositrici - come studi di design, colorifici, fornitori di macchine.

giovedì 12 agosto 2010

Agosto: su internet è boom per i Parchi Divertimento della Romagna!

In agosto, la Riviera Adriatica si riempie di appassionati di parchi divertimento e anche in rete si avverte la voglia di provare emozioni da urlo tra montagne russe e scivoli mozzafiato. A dimostrarlo i tanti accessi alla sezione “Parchi divertimento Riviera Romagnola” del portale turistico Informa-hotel.com.

Rimini, 10 agosto 2010 – I Parchi divertimento hanno un’attrattiva tutta particolare che fa sì che migliaia di giovani e di famiglie ogni anno arrivino in Riviera Adriatica per passare qualche giorno di puro divertimento tra scivoli ad acqua e montagne russe. E’ impossibile non ritornare bambini infatti vivendo l’incantevole paradiso marino di Oltremare Riccione o approdando sulla barca dei pirati a Fiabilandia.

Anche su internet, soprattutto in agosto, l’interesse verso parchi come Aquafan, Italia in Miniatura, Acquabell o Atlantica è altissimo. Il portale turistico Informa-hotel.com, nell’ultimo mese, proprio grazie alla nuova sezione dedicata ai parchi divertimento, ha incrementato gli accessi al sito in modo consistente. Innegabile infatti che sempre più persone cerchino in rete itinerari e attrazioni da seguire durante i loro soggiorni in Romagna.

Informa-hotel.com ha quindi deciso di offrire oltre alle normali informazioni turistiche su hotel Romagna, agriturismi, residence e campeggi anche speciali approfondimenti su discoteche, centri termali, situazione meteorologica e parchi divertimento. Quest’ultima sezione appunto, nei mesi di luglio e agosto, ha portato sul portale Informa-hotel.com molti accessi e migliaia di visitatori interessati a scoprire il fantastico mondo sospeso tra realtà e fantasia che caratterizza i parchi tematici.

In Riviera Adriatica, l’offerta di divertimento è davvero ampia. Per chi ama gli ambienti naturali c’è il parco avventura Skypark - con 14 percorsi eco-compatibili differenti e 100 passaggi da 0 a 16 metri da terra – e San Marino Adventures –dove concedersi spericolati passaggi sugli alberi. Dedicata alla geografia del Belpaese, Italia in Miniatura propone fedeli ricostruzioni in scala ridotta delle città più famose di Italia, mentre l’acquario di Cattolica e la Casa delle Farfalle a Milano Marittima regalano straordinari habitat che incanteranno grandi e piccini. Per districarsi tra questo labirinto di fantasia e di sogni ad occhi aperti sarà molto comodo affidarsi alla guida sui parchi divertimento Riviera Romagnola proposta dal portale Informa-hotel.com che indica contatti, indirizzi web e principali attrazioni dei parchi per vacanze da urlo!

mercoledì 11 agosto 2010

Il potere di facebook per fare nuovi incontri

La Facebook-mania è ormai esplosa in Italia da molto tempo. C’è chi utilizza il social network più famoso al mondo per trovare persone con cui ha perso contatti da anni, chi invece gironzola per le bacheche altri allo scopo di mantenere i rapporti con chi non può incontrare di sovente perché distante km e km. E chi vede in Facebook un potenziale luogo per incontri hot o amicizie particolari.

Beh perché no? In effetti le testimonianze che si leggono in rete sono le più disparate. C’è l’adolescente che si innamora virtualmente per la prima volta su Facebook, e chi invece approda al contenitore per trovare una nuova anima gemella magari dopo un matrimonio finito male.

Ricordatevi però, come ogni sito che si rispetti, di tenere gli occhi ben aperti, di non permettere che la vostra pagina personale sia visibile a tutti ma solo a chi selezionerete. Anche perché su Facebook vengono messe in evidenza soprattutto le relazioni di ogni utente. Parliamo dunque del posto ideale per incontrare persone, scambiare due chiacchiere, frequentare nuovamente compagni di scuola.

Vi abbiamo convinti? Mal che vada, in caso di timidezza senza possibilità di recupero, potreste provare a lanciarvi nella mischia, o meglio dire in uno dei tanti gruppi che il social network mette a disposizione. Si va da quelli più leggeri – cinema, musica e così via - a quelli che sposano le cause più importanti. Gruppi che seguono, ad esempio, campagne umanitarie o battaglie civili. Fate la vostra scelta.

Una cosa è certa: oggi Facebook ha un potere non indifferente sulla massa – l’hanno capito tutti ormai - e non c’è affatto da vergognarsi se si decide di entrare a far parte della community solo per conoscere un possibile amore. Anche le vie di Facebook, in fondo, sono infinite.

domenica 8 agosto 2010

Lavorare per le poste

Sono disponibili tre modalità d’ingresso per lavorare in Poste Italiane a tempo indeterminato, a tempo determinato e, infine con contratto atipico (lavoro interinale).

Per quest’ultima modalità ci si deve rivolgere alle Agenzie di Lavoro Interinali presenti sul territorio.

Per le domande presentate nella provincia di Bolzano e in Val d’Aosta specificare il possesso del patentino del bilinguismo rilasciato dalle rispettive province.

Per fare domanda d’assunzione a tempo indeterminato e/o determinato si deve inviare un Curriculum Vitae, specificando disponibilità al Servizio di Recapito, Tipo di Patente, Titolo di Studio ed eventuali esperienze lavorative maturate in ambito Poste Italiane ( nb: NON esistono moduli prestampati) a:

Poste Italiane
Human Resources and Organization
Viale Europa 175
00144 Roma

nb: Si consiglia l’invio tramite Raccomandata A/R.

Per l’assunzione a tempo determinato, invece, va inviato il CV al responsabile di HRU della propria regione, gli indirizzi sono:

POSTE ITALIANE SPA
Responsabile HRO NORD-OVEST
Via Alfieri, 10
10121 TORINO
Per lavorare in Piemonte, Valle D’Aosta e Liguria

POSTE ITALIANE SPA
Responsabile HRO LOMBARDIA
Via Orefici, 15
20144 M I L A N O
Per lavorare in Lombardia

POSTE ITALIANE SPA
Responsabile HRO NORD-EST
Via Torino, 88
30172 M E S T R E
Per lavorare in Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia

POSTE ITALIANE SPA
Responsabile HRO CENTRO NORD
Via Zanardi, 28
40131 B O L O G N A
Per lavorare in Emilia Romagna e Marche

POSTE ITALIANE SPA
Responsabile HRO CENTRO 1
Via Pellicceria, 3
50123 F I R E N Z E
Per lavorare in Toscana e Umbria

POSTE ITALIANE SPA
Responsabile HRO CENTRO
P.zza Dante, 25
00185 R O M A
Per lavorare nel Lazio, in Sardegna e in Abruzzo

POSTE ITALIANE S.P.A
Responsabile HRO SUD
P.zza Matteotti, 2
80133 N A P O L I
Per lavorare in Campania e Calabria

POSTE ITALIANE SPA
Responsabile HRO SUD 1
Via Amendola, 116
70126 BARI
Per lavorare in Puglia, Molise e Basilicata

POSTE ITALIANE SPA
Responsabile HRO SUD 2
Via A. De Gasperi, 103
901460 PALERMO
Per lavorare in Sicilia

E’ preferibile inviare la domanda tramite Posta Raccomandata con Ricevuta di Ritorno, specificando se è possibile il ruolo che si intende ricoprire. Per i contratti a tempo determinato specificare se si intende lavorare al Recapito o alla Sportelleria, per i contratti a tempo indeterminato vengono prese in considerazione anche gli specialisti (ad esempio profili Tecnici, Finanziari, Legali, ecc…).

Fonte: Concorso poste italiane

sabato 7 agosto 2010

Alla scoperta delle Dolomiti del Trentino

Non si può scegliere di trascorrere le vacanze in Trentino e non vivere fino in fondo la scoperta della bellezza delle montagne. Tanto più se le montagne che hai di fronte sono le Dolomiti della Val di Fiemme. La montagna la si apprezza e la si gusta se la si conosce fino in fondo. E per conoscerla bisogna andarci, bisogna incontrarla faccia a faccia.

Gli hotel Trentino che aderiscono al gruppo BienVivre Hotels della Val di Fiemme amano coinvolgere i loro ospiti nella scoperta delle bellezze delle Dolomiti. E lo fanno proponendo ogni giorno un’escursione guidata nei luoghi più belli della valle.

Ogni giorno a condurre gli ospiti dei BienVivre Hotels del Trentino in mezzo ai boschi o lungo i sentieri che si arrampicano fino alle cime c’è Vanna Bartoli , la guida che con la sua inconfondibile chioma bianca è un punto di riferimento ed una sicurezza per chi non è ancora pratico di montagna.

E’ lei che, quando qualcuno arranca o sembra fare un po’ di fatica (in escursioni spesso ci finisce chi non ha un minimo di allenamento), incita con il suo deciso “dai, dai”. “Il nostro scopo - racconta - è far conoscere le montagne della zona ai turisti ospiti deiBien Vivre Hotels. Ogni giorno si cambia meta. A volte non è semplice, c’è chi, abituato ad una vita sedentaria, fa più fatica degli altri. Ma sono sempre riuscita a portare tutti in cima”. E questo è davvero importante. Con queste escursioni gli hotel si propongono di far scoprire una montagna inedita, mai vista. Sì, perché se qualcuno si muove da solo inevitabilmente segue piste tradizionali, semplici. Con Vanna invece si va davvero alla scoperta.

La guida dei BienVivre Hotels ha un amore smisurato per la montagna e sa trasmetterlo a tutti coloro che si uniscono alle sue escursioni. “La montagna regala tante gratificazioni - racconta - A volte incontriamo gli scoiattoli, uno stambecco o un cervo”. Le Dolomiti le conosce tutte e a tutte è affezionata in egual modo. “Per la Marmolada ho però un affetto particolare. Il Catinaccio è eccezionale per il trekking, si possono vedere cose belle senza dover arrampicare. In inverno spesso proponiamo passeggiate nel bosco, con o senza ciaspole”.

Ma quando è da sola, o in compagnia del marito che è diventato guida alpina, Vanna, coi suoi 64 anni portati con leggerezza, si avventura per le cime più alte. E’ arrivata anche ai seimila metri di una montagna che si chiama Kilimangiaro. “Amo il silenzio, il contatto con la natura”.

Se qualche turista ha dei dubbi, si fidi di Vanna. “Mi piace far conoscere la montagna. Molti turisti tornano gli anni successivi, con qualcuno nasce anche un’amicizia. Sono contenti perchè li porto alla scoperta di una montagna che altrimenti non avrebbero mai conosciuto”.

Quando arrivate in un BienVivre Hotel, chiedete subito quando è in programma la prossima escursione di Vanna.