domenica 15 ottobre 2017

Vacanze in Crociera

Una crociera nel Mediterraneo vi permette di scoprire diverse regioni piene di contrasti e tesori nonché luoghi accattivanti. Con i suoi paesaggi lussureggianti, le sue culture diverse tra loro e una popolazione molto accogliente, questa destinazione ha molto da offrire a chiunque cerca autenticità, ma anche divertimento e relax, e non necessariamente spendere una fortuna.

La crociera nel Mediterraneo regala momenti di pura felicità per gli appassionati di storia antica e di visite culturali ma anche a coloro che desiderano scoprire uno splendido mare limpido. Accompagnati dalla propria famiglia o con il proprio partner durante la crociera nel Mediterraneo chiunque potrà visitare i paesi che offrono ricordi indimenticabili. Mare caldo e limpido, spiagge sabbiose, antichi monumenti e resti archeologici sono accompagnati da una cucina caratterizzata da prelibatezze culinarie con nuovi sapori molto ben preparati dagli chef . Anche se i Caraibi , le Bahamas e il Brasile hanno un sole raggiante e spiagge incredibili, il Mediterraneo ha altri vantaggi grazie alla sua ricca cultura e la sua vicinanza all’ Europa e all’ Africa. Le principali linee di crociera per il Mediterraneo, come Costa Crociere , Royal Caribbean e MSC Crociere, offrono a buon mercato le offerte crociere nel Mediterraneo.

Queste crociere della durata di otto giorni come vedi dal catalogo di http://www.sonoappenatornato.it si svolgono a bordo delle navi 4 stelle con un "all inclusive". Per questo tipo di crociera, si può scegliere se visitare l'Italia, la Spagna o la Grecia a seconda dell'operatore selezionato e la data di partenza. Se si preferiscono crociere più lunghe del Mediterraneo, MSC Crociere e Royal Caribbean Cruises offrono crociere della durata di dieci-quindici giorni con scali supplementari come Israele. Il Mediterraneo ha un clima molto piacevole, con estati calde e secche ed inverno umido e mite; non sarà difficile quindi trovare il momento ideale per una partenza alla grande. Alternativa alle crociere nel Mediterraneo sono le Crociere ai Caraibi.

martedì 10 ottobre 2017

L'Istituto Modartech si conferma importante trampolino di lancio per il mondo del lavoro nel settore moda

L'istituto toscano, che forma professionisti specializzati nei settori moda e comunicazione,
registra un trend positivo nel comparto. Le figure più ricercate dalle aziende – toscane e non - sono fashion designer, graphic designer, modellista e figurinista. Il 18 ottobre appuntamento con l’Orientativo day per conoscere i contenuti dei corsi in partenza

La moda continua a trainare l'economia toscana. Lo conferma, dati alla mano, il report del Dipartimento ricerca dell'Istituto Modartech che vede l'86% dei diplomati della scuola inseriti nel mercato del lavoro a soli sei mesi dalla fine del percorso di studi (dati 2016). Fashion designer, graphic designer ma anche modellisti e figurinisti, sono queste le figure più richieste dalle aziende che operano nel comparto moda, costantemente alla ricerca di giovani professionisti sempre più specializzati.

“Fondamentale - spiega Alessandro Bertini, direttore dell'Istituto Modartech – in un mondo sempre più connesso, che dà l'illusione di potersi inventare il mestiere dei propri sogni in pochi clic, è al contrario la competenza abbinata alla specializzazione. Viene valorizzata sempre più dalle aziende l'importanza del saper fare, del costruirsi una professione che sia in grado di abbinare cultura, tecnica e creatività”.

L'Istituto Modartech, già durante il percorso di studi, attiva una serie di collaborazioni realizzando progetti didattici e percorsi di stage che mettono in contatto gli studenti con il mondo del lavoro. Giorgio Armani Operation, Diesel, Fendi, Liu Jo, Gucci, Max Mara, Ferragamo, Piaggio, Bulgari, Ariete – Gruppo De Longhi, Valentino, Marina Rinaldi, Cafè Noir, Monnalisa sono alcuni dei brand con cui la scuola collabora da anni, coinvolgendo gli studenti in un periodo di prova sul campo subito dopo aver conseguito il diploma.

“La Toscana – continua Bertini – rappresenta da sempre un luogo di eccellenze, che vede convivere l'abilità dell'alto artigianato alle idee dei creativi più prolifici. Constatiamo quotidianamente l'importanza del dare ai ragazzi gli strumenti per un saper fare che li renda competenti, competitivi e indipendenti. E i numeri ci stanno dando ragione”.

Tradizione ma anche innovazione, per un approccio che guarda costantemente alle anticipazioni del mercato e ai nuovi scenari, imprescindibili per chi - come i futuri professionisti della moda - ha bisogno di ispirazione per sviluppare i propri progetti. Proprio in questa ottica, negli ultimi anni sono stati sviluppati i concept “Suistainable Vision”, “Urban Rider”, “Fashion Forward”, dove le tematiche della sostenibilità, della mobilità e della robotica sono declinate nel segno della creatività.

Per conoscere i corsi Moda e Comunicazione in partenza a fine ottobre e novembre Istituto Modartech organizza una giornata di orientamento il 18 Ottobre. In occasione dell’Orientation Day dalle ore 14.30 sarà possibile visitare i laboratori e le aule del complesso Modartech, adiacente al Museo Piaggio, conoscere i percorsi formativi, le metodologie di studio, visionare i lavori realizzati dagli studenti. Ma anche partecipare a colloqui individuali, mirati a far luce su aspirazioni, competenze e sbocchi professionali.
La partecipazione all’Orientation Day è gratuita.
Per maggiori informazioni tel: 0587-58458 - email: orientamento@modartech.com
http://www.modartech.com/

sabato 7 ottobre 2017

Mondiali di Calcio Russia 2018

Russia, Brasile, Iran, Giappone, Belgio, Corea del Sud, Arabia Saudita, Messico, Germania, Inghilterra e Spagna sono le prime 11 squadre qualificate ai Mondiali di Calcio in Russia nel 2018 su 32 partecipanti da tutto il mondo.


Il countdown è cominciato ufficialmente. Il 14 giugno 2018, la Russia come paese ospitante darà il via alla nuova edizione dei Mondiali con la partita inaugurale. Le gare di qualificazioni continuano in giro per il mondo, mentre in Europa torneranno solamente il prossimo settembre. Ma quali sarebbero le squadre attualmente alla fase finale?

Ad oggi l'Italia non è ancora sicura di partecipare alla fase finale causa il pareggio contro la Macedonia 1-1 del 06-10-2017

Gli stadi di Russia 2018

Saranno undici le città e dodici gli stadi che ospiteranno le 64 partite dei Mondiali di Russia 2018. Per allestire il torneo verranno investiti circa 15 miliardi di euro (metà stanziati da finanziatori privati, tra cui il patron del Chelsea Roman Abramovich), destinati ai lavori negli stadi e alle infrastrutture nelle località scelte. Le sedi saranno Mosca, che disporrà di due impianti, San Pietroburgo, Kaliningrad, Nizhny Novgorod, Kazan, Samara, Saransk, Volgograd, Rostov sul Don, Sochi e Ekaterinburg. A San Pietroburgo e Mosca verranno giocate le due semifinali, mentre la finale sarà ospitata dallo stadio moscovita Loujniki, che ha una capacità di 90mila spettatori


QUOTE MONDIALE: La passione per il calcio e le scommesse è già in fermento, in attesa delle 32 squadre partecipanti si stila già la classifica delle possibili favorite con Spagna, Brasile e Germania sui gradini più alti ma occhio anche alla tecnica del Belgio e ai padroni di casa della Russia che spinti dal proprio pubblico potrebbero essere la rivelazione del torneo.

Tieniti aggiornato nel sito di NetBet per controllare le quote vittoria e troverai numerosi passatempi in attesa dei Mondiali. Ricordiamo sempre che il gioco è riservato ai maggiorenni e può creare dipendenza patologica. Entra e scopri le numerose opportunità di vincita.

martedì 26 settembre 2017

Traghetti per la Sardegna: le tratte per il 2017

La Sardegna è l’isola più amata del Mediterraneo nonché una delle mete più visitate dai turisti di tutto il mondo. Con i suoi 2000 chilometri di splendida costa, architettura antica, che merita di essere ammirata, diventa una delle più suggestive vacanze che tu possa organizzare. Sei alla ricerca d’informazioni su offerte, sconti, pacchetti famiglia? Ci pensiamo noi e ti mostriamo come risparmiare scegliendo di spostarti in traghetto verso la Sardegna!

Tratte dei traghetti Sardegna 2017


  • Civitavecchia – Olbia: con Moby potrai contare su 4 itinerari che in 5 ore ti permetteranno di arrivare a destinazione. Con Grimaldi Lines potrai scegliere tra 7 itinerari settimanali che permettono una navigazione di 8 ore. Se opti per Tirrenia avrai 3 itinerari giornalieri con 5 ore e 30 minuti di viaggio.
  • Civitavecchia – Porto Torres: con Grimaldi Lines sfrutti 5 itinerari settimanali da 7 ore e 15 minuti. Mentre se scegli Tirrenia potrai sfruttare 2 itinerari alla settimana per una durata di viaggio di 10 ore.
  • Civitavecchia – Cagliari: grazie alla compagnia marittima Tirrenia in 10 ore di viaggio arriverai a destinazione scegliendo tra 7 itinerari settimanali.
  • Genova – Olbia: con Moby avrai 12 itinerari per 10 ore e 30 minuti di navigazione. Tirrenia invece ti porta sull’isola grazie ai suoi 5 itinerari da 9 ore e 59 minuti.
  • Genova – Porto Torres: la vasta offerta chiama in casa Grandi Navi Veloci con 5 itinerari settimanali da 13 ore e 30 minuti. Inoltre con Tirrenia potrete viaggiare in 10 ore e 5 minuti scegliendo tra 9 itinerari settimanali.
  • Genova – Arbatax: la società Tirrenia mette a disposizione 2 itinerari settimanali per una navigazione di 15 ore e 29 minuti.
  • Livorno – Golfo Aranci: con Sardinia Ferries in 6 ore e 25 minuti, arrivi a destinazione scegliendo tra ben 15 itinerari proposti settimanalmente.
  • Livorno – Olbia: se scegli Moby avrai 14 itinerari settimanali da 6 ore e 30 minuti di navigazione. Con Grimaldi Lines invece per 8 ore a bordo nave potrai scegliere tra 14 diversi itinerari.
  • Napoli – Cagliari: la tratta viene offerta solo da Tirrenia che garantisce 2 itinerari ogni 7 giorni, con 13 ore e 30 minuti di viaggio.
  • Piombino – Golfo Aranci: Sardinia Ferries ha 5 itinerari settimanali che termina con l’attracco sull’isola sarda in 8 ore e 30 minuti.
  • Piombino – Olbia: se scegli la professionalità di Moby in sole 5 ore di navigazione potrai arrivare a destinazione scegliendo tra 7 itinerari garantiti settimanalmente. Per maggiori informazioni ti consigliamo sempre di collegarti sui siti ufficiali delle compagnie.

La dieta senza glutine fa dimagrire: tutto ciò che devi sapere!

Una dieta senza glutine è un’importante soluzione per chi soffre di celiachia, ma prevede chiaramente una serie di benefici e controindicazioni. E’ un regime alimentare che esclude i cereali perché tiene alla larga il glutine, sostanza generata dall'unione che sono contenute principalmente nei cereali stessi. Alcune persone scelgono di seguire questo stile alimentare per tentare di perdere peso. Ma questa soluzione funziona davvero? Per molti specialisti no, non è infatti da considerarsi come una condizione immediata per garantire la perdita di peso non consumando glutine.

Il vantaggio primario è quello di eliminare il consumo di alimenti ricchi di carboidrati e zuccheri, che di base sono i principali nemici per la tua linea. Per una dieta senza glutine come quella riportata online su questo sito web, devi eliminare pane, pasta, pizza, biscotti e dolci, o meglio imparare ad acquistare le varianti che riportano sull’etichetta la scritta “gluten free”.


I cibi senza glutine non sono per forza dimagranti, perché non è questo il loro scopo. Sono una variante ottimale per i celiaci che non possono consumare il glutine, ma non nascono per essere dietetici. Può essere considerata valida per sgonfiare il tuo corpo, ma per perdere peso deve essere abbinata a un buon programma di allenamento, come avviene per ogni altro regime alimentare.

lunedì 25 settembre 2017

Rizzolo Joy Fest

Avete mai sentito parlare di campo energetico?
Ne esiste uno globale e uno per ciascuno di noi ed entrambi possono garantirci il benessere fisico, psichico e spirituale.

Rizzolo Joy Fest, organizzato dall’Associazione Culturale Spirille di Luce, nasce per permettere, a chi lo desidera, di intraprendere una "danza armonica tra gioia, salute e spiritualità".

Una tre giorni che si aprirà con la presentazione dell’evento venerdì 13 ottobre nel Salone d'Onore del Castello di San Giorgio Piacentino (sede del Municipio) e proseguirà poi, il sabato 14 e la domenica 15, con due giornate di esposizione, conferenze e workshop, nella splendida cornice dell’Agriturismo Ca’ Preda, a Rizzolo, in Località Cascinotta 10.

L’obiettivo della manifestazione è far luce sul filo conduttore che lega in modo profondo Scienza e Spiritualità, grazie alla partecipazione di ospiti d’eccezione tra cui Gabriella Artioli, Mauro Bertamé, Amadio Bianchi, Gigi Capriolo, Jo'han Chant'ney, Annalisa Faliva, Veronica Florencia Magnaterra, Eleonora Merlicco, Hartmut Muller, Raoul Nalin, Antonella Nobilio, Massimo Pedicone, Benedetta Galazzo, Leili Khosravi e Rosa Simonelli.

Durante entrambe le giornate, nella corte dell’Agriturismo Ca’ Preda, sarà anche possibile curiosare tra i banchi di espositori nelle categorie di creativi, commercianti di oggettistica raffinata, promotori di prodotti di alimentazione ed integrazione biologica, dispositivi di avanguardia e apparecchiature elettromedicali.

Saranno inoltre presenti associazioni e operatori olistici grazie a cui sperimentare, ad offerta, brevi trattamenti di loro competenza.

La manifestazione è pronta ad accogliere curiosi di tutte le età, chi ama scoprire aspetti insoliti della vita, studiosi e studenti, senza escludere i bambini a cui saranno riservate alcune attività.

Info e dettagli sul programma su: www.spirillediluce.it



venerdì 8 settembre 2017

Come arrivare all’isola d’Elba: traghetto sì, ma con macchina o treno?

L’Isola d’Elba è la meta che hai scelto per le tue prossime vacanze, ma non sai da dove iniziare per organizzare il tuo viaggio? Per arrivare a destinazione da qualsiasi parte d’Italia dovrai percorrere un tratto di strada che ti permetta di arrivare al porto di Piombino: potrai spostarti in automobile o con il treno, prima di procedere poi con la grande partenza in traghetto Piombino Portoferraio.

Ti basterà consultare gli orari dei treni per raggiungere la stazione ferroviaria di Piombino Marittima che è abilmente locata di fronte agli imbarchi. Da qui potrai facilmente raggiungere il tuo traghetto, scegliendo tra le offerte promozionali delle diverse compagnie a disposizione. Durante l’estate avrai solo l’imbarazzo della scelta, poiché le tratte vengono moltiplicate per offrire un maggior numero di spostamenti a viaggiatori e turisti. Prima di procedere però è bene controllare gli orari e le destinazioni che ti permetteranno di risparmiare a livello economico e di tempo.

Un’ottima alternativa al treno resta la macchina: ti stai chiedendo il perché? Prima di tutto è un modo più veloce per muoversi ed evitare cambi non graditi di treno ed eventuali coincidenze. In secondo luogo potrai imbarcare la tua auto con te, così da portarla fino a destinazione: le offerte permettono di caricare l’auto a un prezzo che varia da 47 fino a 66 euro per passeggero e posto auto. Un ultimo aspetto fondamentale è dato dalla totale autonomia che otterrai una volta arrivato nella magica location dell’isola dell’arcipelago toscano. Anche se dovessi attraccare a un porto non troppo comodo, come nel caso di Cavo, potrai velocemente recuperare il tuo mezzo personale e spostarti verso il tuo alloggio. Per non parlare poi della facilità con cui raggiungerai spiagge e borghi da visitare durante la vacanza!

Se per esempio ti trovi a partire da Roma e vuoi raggiungere l’Elba, avrai da percorrere 270 km su strada, prima di poterti imbarcare. Se il traffico non è intenso nel giro di un paio di ore sarai a destinazione e avrai evitato ogni tipo di problematica secondaria. E lo stress è evitato, per non parlare poi del risparmio economico sul prezzo del carburante rispetto all’acquisto del biglietto di un treno.


A questo punto però la scelta è tua: come vedi ti abbiamo dato tutti i mezzi per conoscere come muoverti prima di arrivare all’isola. Cerca subito di capire quale sia la scelta più adatta a te e prenota la tua vacanza con un po’ di tempo. E il risparmio è assicurato!